È iniziata a Pompei la prima campagna del Progetto PRAEDIA

1 Luglio 2019

È iniziata la prima campagna del Progetto PRAEDIA (Pompeian Residential Architecture. Environmental, Digital, Interdisciplinary Archive).

Le ricerche si svolgeranno nel periodo 1 - 19 luglio presso i Praedia di Iulia Felix a Pompei, coordinate da Riccardo Olivito (ricercatore della Research Unit LYNX, Scuola IMT) e Anna Anguissola (Dipartimento di Civiltà e Forme del Spare, Università di Pisa), sotto la direzione di Marialaura Iadanza, del Parco Archeologico di Pompei.

PRAEDIA indaga le questioni relative all'edilizia domestica di Pompei attraverso indagini multidisciplinari nella Regio II, zona di cruciale importanza nel tessuto della città antica, delimitata da una porta urbica, dall’anfiteatro, dalla necropoli di Porta Nocera e dalla principale arteria cittadina, Via dell’Abbondanza.

L'indagine approfondita dei Praedia di Iulia Felix permetterà di acquisire nuovi dati che potranno essere utilizzati per precisare e chiarire la nozione (e la materialità) di ‘prototipo abitativo romano’, coglierne gli elementi compositivi e delineare le linee strategiche delle future ricerche nell'intera Regio II di Pompei.