Prestigioso riconoscimento per Falco J. Bargagli Stoffi, allievo della Scuola IMT

Falco Joannes Bargagli Stoffi, dottorando in economia e data science alla Scuola IMT Alti Studi Lucca, ha ricevuto una menzione di merito alla Atlantic Causal Inference Conference, la più importante conferenza scientifica internazionale per lo studio dei metodi statistici per l’inferenza causale. L’allievo di IMT è stato premiato per la sua ricerca condotta con il Dr. Giorgio Gnecco (ricercatore alla Scuola IMT) ed il Prof. Kristof De Witte (della KU Leuven). La ricerca è stata sviluppata nell’ambito di un programma di doppio titolo dottorale tra IMT e KU Leuven (Belgio), sotto la supervisione del Prof. Massimo Riccaboni. Bargagli Stoffi studia l’utilizzo di tecniche di intelligenza artificiale per migliorare l’impatto delle politiche pubbliche in ambiti quali l’educazione, lo sviluppo delle imprese e in ambito sanitario. La ricerca premiata ha mostrato come l’impatto dei finanziamenti pubblici sugli esiti scolastici degli studenti sia maggiore in scuole con dirigenti scolastici e un corpo docente più giovane. Questa ricerca, applicata al caso delle Fiandre, apre degli spunti di riflessione interessanti per il miglioramento del sistema educativo nazionale. Il lavoro di Bargagli Stoffi ribadisce infatti l’importanza dell’iniezione di dirigenti scolastici e insegnanti più giovani nel sistema scolastico nazionale e la necessità di politiche che favoriscano lo sviluppo di sistemi efficaci di turnover scolastico. La ricerca è stata finanziata anche attraverso i fondi “Steunpunt SONO” del Ministero dell’educazione fiammingo. Al momento, Bargagli Stoffi si trova per un periodo di ricerca presso l’Università di Harvard, nel gruppo di ricerca della Prof.ssa Francesca Dominici, per sviluppare nuove tecniche di intelligenza artificiale per il miglioramento delle politiche pubbliche in ambito sanitario.

Tuesday, 9 July, 2019 - 15:00